INTERVISTA AL PERSONAGGIO #39: "VITTORIO" - Federico Lorenzi




Siete pronti a conoscere un nuovo personaggio? Oggi vi presentiamo Vittorio, protagonista del romanzo di Federico Lorenzi .

 

1)Chi è’ Vittorio?
È un uomo che vive attraverso il ricordo della moglie. E’ quel personaggio al quale il destino ha giocato un brutto scherzo e che adesso, a sessant’anni suonati, si sta leccando le ferite.
2)Cosa ne pensi della tua storia? Nei limiti dello spoiler, sei contento di quello che ti capita nel romanzo?
È una storia forte, toccante. Penso che ci siano peggiori della mia, senza dubbio, ma resta il fatto, che sono sempre in sfida con la mia storia, con la vita stessa.
3)Hai degli hobby di cui il tuo autore parla nel libro?
Purtroppo, no!
4)Che personaggio sei? Un protagonista amato sin da subito o no?
Esatto: sono una persona che nonostante tutto (ed il tutto lo capirete leggendo la mia storia) riesca a vedere, ogni tanto, oltre la malinconia. Credo di essere amato fin da subito, per il modo romantico e nostalgico che ho nel raccontare le mie vicende.
5)Pensi che qualche lato del tuo carattere possa appartenere al tuo autore?
Sicuramente come scritto prima, i lati malinconici e romantici, senza dubbio!
6)Tre aggettivi che ti descrivono.
Passionale. Pacato. Equilibrato.
7)Parlaci della città dove è ambientata la tua storia.
È tutto ambientato per le strade di Firenze.
8)Che rapporto hai con gli altri personaggi del romanzo? Ti va di presentarceli?
Sono Matteo e Carla: ognuno di loro ha appunto la sua storia per essere arrivati al “capolinea” come me. Anche loro, vivono la vita senza seguire più la loro logica, ma prendendo ciò che essa le riserva giorno per giorno senza aspettarsi più nulla. Il motto è in poche parole è: “l’unione fa la forza”.
9)La tua storia avrà un seguito?
No. Credo proprio di no!
10)Se potessi cambiare il lavoro che il tuo autore ti ha affibbiato nel romanzo, cosa ti piacerebbe fare?
Più che lavoro, lo definirei “stile di vita” e comunque sì. Magari anche l’artigiano, quello che facevo prima di tutto quello che poi è successo. Sai, sono un uomo di altri tempi!
11)Cosa pensano di te i lettori nelle loro recensioni?
Che forse avrò sbagliato sicuramente qualcosa, ma vorrei vedere gli altri al posto mio!
12)Se potessi entrare nel romanzo di un altro autore, in quale ti piacerebbe finire e perché?
Mi piacerebbe entrare in un libro di Musso. Le sue storie sono sempre colme di azione e suspence!
13)C’è un messaggio all’interno del romanzo che secondo te il tuo autore vuole trasmettere ai lettori?
Certo che sì! Credo inoltre che ogni lettore debba dare la propria chiave di lettura.
14)Tre buoni motivi per leggere la tua storia.
Una storia leggera per evadere sempre dal solito mondo. Qualcosa di originale (senza peccare di presunzione). Un personaggio leggermente fuori dall’ordinario; quindi una narrativa classica ma per certi piccoli versi, diversa.
15)Rivolgiti direttamente ai lettori e cerca di catturare la loro attenzione affinché acquistino il romanzo del tuo autore.
Vi piace immergervi in qualcosa che vi farà riflettere? Un destino diverso ma che potrebbe capitare ad ognuno di noi? Il campare con il ricordo e soprattutto per il ricordo di una persona che non c’è più?
Ecco, usciamo un secondo dagli schemi ed immergetevi per qualche ora in un racconto semplice, minimale ma con diverse sfaccettature

Grazie a Vittorio per aver partecipato alla nostra intervista e grazie a Federico Lorenzi che si è prestato al nostro gioco ;)
Grazie di cuore a voi per aver pensato a me! Scusa per aver parlato poco di Vittorio, ma è un libro in uscita per l’inizio del nuovo anno, quindi ho cercato di restare nei limiti dello spoiler.
Grazie davvero e… Alla prossima!

Commenti