REVIEW TOUR: "UNA COMPLICATA STORIA D'AMORE" di Rachel Van Dyken

Anna Rita partecipa al Review Tour del romanzo di Rachel Van Dyken Una complicata storia d'amore edito Queen Edizioni.


TRAMA
I gemelli Julian e Bridge Tennyson hanno tutto quello che si può desiderare: sono belli, ricchi e potenti. Ma, con la separazione dei genitori, le loro strade sembrano dividersi per sempre. Fino a che, anni dopo, a causa di un terribile incidente, il padre affida a Bridge il ruolo del fratello: dovrà occuparsi di gestire l’azienda al posto suo. Nessuno, però, deve sapere dello scambio di persona, soprattutto Isobel, la fidanzata di Julian. Tuttavia, la ragazza sospetta sin da subito qualcosa… L’uomo che voleva lasciare le appare d’un tratto diverso: sensibile, protettivo e appassionato, in grado di darle ciò che ha sempre desiderato. Ma può una persona cambiare così all’improvviso? Bridge dal canto suo prova fin da subito un’irresistibile attrazione per la fidanzata del fratello, e si scatena in lui un conflitto interiore che vede coinvolti lealtà, sincerità, desiderio e affari di famiglia. Ma una volta trovato il vero amore è difficile rinunciarvi, e lottare per esso diventa l’unica ragione di vita.


RECENSIONE A CURA DI

Una complicata storia d’amore di Rachel Van Dyken è senza dubbio uno dei più bei romanzi d’amore letti negli ultimi periodi.

L’autrice ci fa conoscere subito i gemelli Tennyson: Bridge e Julian, identici solo nell’aspetto. Julian infatti si rivela un ragazzo debole di carattere che fa di tutto per farsi apprezzare dal padre e che ha bisogno costante dell’aiuto del fratello. Bridge è l’esatto opposto, non si fa mettere i piedi in testa da nessuno, neanche dal temibile Edward Tennyson.

Tra i due va tutto bene finché i genitori non si separano: Bridge insieme alla madre vengono allontanati da Julian e da tutto quel che gira intorno al loro cognome. Bridge si troverà molto presto ad affrontare situazioni inimmaginabili per la sua età, tra queste la malattia della madre.

Julian invece vive nel lusso più sfrenato, è sempre circondato da persone facoltose e soprattutto al suo fianco ha una ragazza splendida: Isobel.

A causa di un terribile incidente automobilistico però Julian finisce in coma e il suo gemello deve prendere il suo posto “in tutto e per tutto”. Bridge appare riluttante, ma poi, ricordandosi della promessa fatta da bambino a suo fratello, accetta. Inutile dire che mezzi ha usato il signor Edward Tennyson per convincere Bridge, vero?

Tutti in azienda sanno di questo scambio di persona, tutti tranne la persona più importante: Isobel/Izzy.

Le parti narrate dal suo punto di vista sono quelle più toccanti, lei si accorge del cambiamento del ragazzo che ha al suo fianco e si illude sia tornato ad essere quello conosciuto ai tempi del college: un ragazzo spensierato e che avrebbe fatto di tutto per renderla felice.

Bridge invece è subito attratto fisicamente da lei, ma fa di tutto per resisterle, sperando il fratello si svegli al più presto, ma purtroppo, o per fortuna, “al cuor non si comanda” e finisce per innamorarsene.

La loro storia d’amore sarà veramente “molto complicata, soprattutto quando Isobel scoprirà la verità.

Come scritto all’inizio questo libro l’ho trovato veramente stupendo, le vicende si susseguono rapidamente e lasciano con il fiato sospeso.

Sono narrate secondo il punto di vista alternato dei personaggi principali: Isobel e Bridge. Solo nell’epilogo troviamo il punto di vista di Julian, una sorpresa graditissima per me.

Inutile dire che aspetto i nuovi volumi della serie.

VOTO



Commenti

Post più popolari