RECENSIONE IN ANTEPRIMA: "NEL VENTRE DELL' ENIGMA" di Gabriele Farina


Oggi la nostra Dott.ssa Biotech ci racconta le sue impressioni sul romanzo di Gabriele Farina, in uscita il 13 maggio, "Nel ventre dell'enigma" edito Buendia Books.


TITOLO: Nel ventre dell'enigma
AUTORE: Gabriele Farina
GENERE: Narrativa
EDITORE: Buendia Books
FORMATO: Cartaceo e Digitale
Ringraziamo la casa editrice per la copia digitale omaggio

Una serie di cruenti omicidi insanguinano le strade di Torino. Di chi è la mano che sta giustiziando donne e uomini con scelte così precise e con modalità tanto efferate? E che rapporto hanno gli omicidi con la scuola in cui alcuni ragazzi sono impegnati in quello che è senza dubbio il più importante e pericoloso esame della loro vita? L’errore è viltà… il resto è silenzio. La novelization dell'omonimo film di Pupi Oggiano, dalla sceneggiatura di Pupi Oggiano, Antonio Tentori e Corrado Artale.





In questo breve racconto ispirato all’omonimo film ci vengono raccontate due storie parallele: da un lato ci troviamo in una scuola molto “particolare” nella quale alcuni studenti stanno svolgendo un “pericoloso” esame a cui è molto meglio che vengano promossi, dall’altro ci vengono raccontate quattro storie collegate dagli omicidi in serie di un killer vestito di nero che apparentemente non hanno alcun collegamento tra di loro ma…

“Nel ventre dell’enigma” è una breve storia di appena quaranta pagine che però racchiude al suo interno una trama geniale. Si viene catapultati subito nel fulcro della storia, e non si riesce a capire quale sia il nesso che accomuna tutte le varie vicende, almeno fino alla fine, quando le nostre domande trovano una risposta.

Il serial killer sembra colpire a caso senza avere uno scopo, ma in realtà è una persona ben precisa, che uno scopo ce l’ha eccome!

Quando si inizia la lettura si pensa di conoscere l’identità del serial killer, ma non è così. Bisogna arrivare fino in fondo per capire il senso di tutta la storia.

È la prima volta che mi capita di leggere un libro impostato in questo modo così particolare, e l’ho trovato geniale! Pensare di leggere storie messe lì a caso, ma che invece hanno una spiegazione ben precisa. Nonostante la brevità della storia, ci sono i dettagli necessari a comprendere tutto il contesto. Ho apprezzato molto anche le illustrazioni, alcune un po' crude ma davvero belle.

Se siete soliti leggere thriller e non vi spaventano le scene splatter questa breve lettura fa al caso vostro.

A CURA DI
VOTO


Commenti