RECENSIONE: "L'INIZIO E LA FINE DI TUTTO" di Abbye J Leen

La nostra Annaluna ha letto per noi il romanzo di Abbye J Leen "L'inizio e la fine di tutto".




Queen è una ragazza all'apparenza solare. Dopo la separazione dei genitori, vive la sua nuova vita con il padre a Coney Island, tra spiagge, giostre e artisti di strada. Con loro c'è Evelyn, una donna dolce e protettiva.
La vita di Queen sembra serena e stabile, almeno all’apparenza, perché lei custodisce un segreto dentro di sé. Una nube oscura che spesso la priva della gioia e del sorriso. Un’ombra del passato così ingombrante da riuscire a toglierle il respiro. Una ferita profonda che con tutte le sue forze ha rinchiuso nella profondità della sua anima. Lei ha confini da non superare, ma l'amore busserà presto alla sua porta. Un ragazzo speciale con la sua caparbietà riuscirà a far riemergere Queen dall’oscurità, almeno in parte; perché se le sensazioni possono togliere il fiato, la verità che le si paleserà davanti sarà ancora più dura da digerire.
Un romanzo toccante, che tratta un argomento duro ma attuale. Un romanzo che dona amore e speranza.

“Ho capito che nella vita ci può essere il sole: lui è il mio sole, la cura per la mia anima.”
Questo di cui vi parlo oggi è un Contemporary Romance Autoconclusivo. 
Non è il primo libro che leggo di questa autrice che, a poco a poco è diventata la mia preferita tra le scoperte più recenti. 
Ormai ho cominciato a conoscere il suo stile e più che una classica scrittrice mi piace definirla "emozionatrice", in quanto se scrivi bene di conseguenza susciti emozioni. Tratta sempre argomenti forti e tematiche importanti e lo fa con grande consapevolezza di che cos’è il dolore e la sofferenza. 

La dolcezza dell’autrice si ripercuote inevitabilmente sui suoi personaggi. Queen ad esempio è la classica ventenne sorridente e solare ma allo stesso tempo debole e insicura a causa di un tragico avvenimento passato. 
In questo Abbye è bravissima a parlare di tematiche scomode  e complicate in maniera delicata e molto semplice, e lo fa arrivando direttamente al cuore dei suoi lettori. 

Mi hanno toccato molto anche  i parallelismi tra Queen e la Neve, pura e fragile. 
La neve torna spesso come elemento principale in molti momenti del romanzo, soprattutto in quelli con più pathos tra i due protagonisti. Liam è un ragazzo praticamente splendido (chi non ne vorrebbe uno cosi?) dedica tutto se stesso a Queen e al suo benessere e lo fa in maniera assoluta. 
A tenere alta l’attenzione saranno anche i vari intrecci tra gli altri personaggi, Logan, il fratello di Liam, Jennifer, la sua ex, Jay un pretendente di Queen e Marissa e Moon le sue nuove amiche. 

Insomma c’è di tutto in questo libro, non manca davvero nulla. Infine non posso non commentare la Cover ipnotica scelta; non si riesce a distogliere lo sguardo dagli occhioni blu espressivi della ragazza e immagino che molte di voi abbiano combrato il libro già solo per quello. 
Che altro dire, se ancora non lo avete acquistato, fatelo al più presto!


Commenti

Posta un commento