A TU PER TU CON UN BLOGGER #26: "LA SABBIA NELLA CLESSIDRA" - Alexandra





Buon Lunedì, Amici del Blog.

Ospitiamo oggi nella rubrica “A Tu per Tu con un BloggerAlexandra del blog “La sabbia nella clessidra”.

Ciao Alexandra [La sabbia nella clessidra]
Innanzitutto ti ringraziamo per aver accettato di partecipare alla nostra intervista. Ti proporremo una decina di domande che permetteranno a noi e ai lettori di conoscere meglio il mondo dei Blogger.

1)Raccontaci un po’ di te e di quando hai deciso di voler diventare un/una Blogger.
Sono Alexandra, ho 31 anni. Sono mamma, moglie, lavoratrice e lettrice. Non l'ho deciso, è successo e basta :)

2)Qual è il nome del tuo Blog? In cosa pensi sia diverso rispetto a tutti gli altri Blog?
Il mio blog si chiama La sabbia nella clessidra. Non è diverso dagli altri, anzi...i book blog sono tutti molto simili, posso però dirvi una cosa che ho notato: le mie letture sono poco conosciute ai lettori.

3)Ti è mai capitato di pensare di chiudere “baracca e burattini” perché non riuscivi a ritagliare un momento della giornata per scrivere i tuoi articoli?
No mai! Il mio blog è una valvola di sfogo e poi con la "figata" che i post si possono programmare, raramente rimango scoperta.

4)Com’è il tuo rapporto con gli autori che vogliono farsi conoscere e con le case editrici che ti contattano per dare spazio ai loro autori?
Disponibilissima a tutto. Raramente rifiuto, anzi, forse fino ad ora non mi è mai successo...ho sempre accettato fiduciosa le loro proposte anche se delle volte, purtroppo, si son dimostrate deludenti.

5)Ogni quanto pubblichi sul tuo blog e quali sono i contenuti più apprezzati dai lettori secondo te?
Pubblico quasi tutti i giorni. I contenuti più apprezzati? Non so...delle volte trovo tanti commenti sulle recensioni, altre volte sulle rubriche. Secondo me, vado a periodi!

6)Cosa ne pensi degli autori che criticano le recensioni dei Blogger? Ti è mai accaduto personalmente?
Personalmente no. Penso che sia poco corretto. Gli autori come tutti quelli che si mettono in gioco devo avere la consapevolezza che non tutto piace a tutti..certo, poi dipende anche da come viene fatta la critica verso l'autore. Ci sono modi e modi e l'educazione e il rispetto prima di tutto!

7)Quanto contano i numeri per te? (Parliamo di lettori fissi, visualizzazioni, commenti). Quanto influenzano il tuo “lavoro” da Blogger?
Sarei falsa a dire che non contano, anche perchè spesso le Case Editrici guardano questi numeri per decidere se iniziare una collaborazione o meno. Mi influenzano pochissimo, perchè. ripeto, per me il mio blog è uno sfogo!

8)Cosa deve fare un Bookblogger, secondo te, per ricevere consensi da parte dei lettori e non ritrovarsi a “parlare da solo”?
Deve essere presente, disponibile...Deve ricambiare le visite, così come l'iscrizione ai lettori fissi. Cercare di abbattere il muro virtuale!

9)Fiere, presentazioni, saloni del libro. Hai mai partecipato a uno di questi eventi? Raccontaci la tua esperienza. Mandaci anche delle foto se ti va ;)
Purtroppo famiglia e lavoro non mi permettono questi svaghi, anche perchè dovrei spostarmi arecchio rispetto al piccolo paesino in cui vivo e non sempre la cosa è fattibile. Ho realizzato però un mio sogno: ho incontrato Nicholas Sparks, mio autore preferito.

10)Un consiglio a chi vuole diventare un Bookblogger ma non ha ancora trovato il coraggio di entrare in questo strano mondo che è la blogsfera.
Essere se stessi, avere pazienza e molta voglia di mettersi in gioco.


Commenti

Posta un commento