INTERVISTA ALL'AUTORE #22: "SYLVIA CAROL"




La rubrica "Intervista all'Autore" ospita oggi l'autrice Sylvia Carol che ci farà conoscere i suoi progetti passati, presenti e futuri.


Intervista all’Autore



1) Chi è Silvana Carolla? Raccontaci qualcosa su di te

- Silvana Carolla nasce a Napoli 28 anni fa. Dedica gran parte della sua vita agli studi artistici e letterari. 

2) Come è nata la tua passione per la lettura? E quella per la scrittura?

- Per quanto riguarda la letture, ho sempre avuto una forte inclinazione, anche se inizialmente erano solo testi scolastici o accademici, dopodiché sono stata attratta da romanzi psicoanalitici, storie vere e romanzi d’amore. Per lavoro però leggo ogni genere per recensioni o interviste all’autore. La scrittura creativa appartiene al mio periodo universitario, quando inizio la stesura di She, oggi edito da edizioni Montag, anche se il mio esordio nasce con un romanzo ad impronta omosessuale nel novembre del 2017. 

3) Quanto tempo dedichi alla scrittura durante il giorno?

- Ultimamente poco, dedico il mio tempo alla lettura, alla stesura  delle recensioni e articoli di giornali. 

4) Qual è il tuo autore e il tuo libro preferito?

- Beh ne ho diversi, posso propinare Andrea Camilleri. Libro, non saprei, c’è ne sono diversi. Leggendo soprattutto autori emergenti non credo sia giusto dirne uno solo. Opto per La ragazza del faro di Alessia Coppola edito dalla Newton Compton Edizioni. 

5) Fiere, presentazioni, eventi letterari. Quanto incidono secondo te sulla notorietà di un autore?

- Tantissimo. Prima di far conoscere un’opera bisogna far girare il proprio nome in giro per le diverse regioni per abbracciare l’intera Nazione. Un passo alla volta e con costanza, si possono arrivare a ottimi risultati. 

6) “Sulle Note del tuo Libro” è un evento di cui sei stata l’organizzatrice. Come è nata l’idea?

- L’idea non è mia ma del Presidente dell’associazione Eterna, Emilio Brancadoro. “Sulle note del tuo libro” è un evento a cadenza annuale che riunisce, da ogni parte d’Italia, autori emergenti. Proponiamo: Interviste, incontro col pubblico, presentazioni, incontro con persone importanti come: agenti letterari, sceneggiatori cinematografici, attori, presentatori tv, giornalisti per proporre le loro opere e superare di attirare la loro attenzione per lavori futuri. 

7) Hai vinto diversi premi letterari. Qual è quello che ti ha resa più fiera della tua carriera da scrittrice?

– I premi letterari sono degli “esercizi” importanti per gli autori. Insegnano l’arte della sintesi. Ad ogni modo ricordo due con immensa soddisfazione: 
Premio letterario Emozioni nella Capitale: 2° classificata con diploma, targa di merito e antologia. 
Premio Letterario Valerio Gentile a Fasano: con antologia, diploma di merito. 

8) Ci dai qualche informazione in più sul prossimo evento a cui parteciperai il “Festival del Benessere” che si terrà a Roma l’11, 12 e 13 ottobre e che vedrà la partecipazione di diversi autori emergenti?

- Stiamo organizzando questo evento all’Orto Botanico di Roma, con la collaborazione dell’Università degli studi la Sapienza. 
Un evento gratuito dove ogni autore può dare la sua adesione in base ai 3 giorni messi a disposizione dall’organizzazione principale. Durante la manifestazione, gli autori potranno esporre e vendere il proprio libro presso lo stand “Tralerighe”, presentazione di libri, interviste in radio, incontro con persone di spicco del mondo dell’editoria e tanto divertimento. 

9) Lo scorso 19 agosto si è tenuta a Roma la manifestazione “Libri, cinema e parole”. Una serata di libri, cinema e cultura sulle rive del Tevere. Ci racconti come è stata questa esperienza?

- UNICA. Vedere, ascoltare, le parole scritte da noi autori da dei professionisti del settore teatrale, con musiche dal vivo in sottofondo e una Ballerina di fama internazionale. Emozionante, in una cornice unica, un cortometraggio finale creato da noi organizzatori da brividi. Un successo straordinario, terminato con brindisi, vendite di libri. 

10) Che consiglio daresti a chi vorrebbe pubblicare il suo primo libro?

- Direi… fatelo ma affidatevi a dei professionisti per promuovere il vostro libro perché pubblicarlo non è altro che il primo passo verso il successo. 




Ringraziamo Sylvia Carol per aver partecipato alla nostra intervista e le facciamo il nostro particolare in bocca al lupo per tutti i suoi progetti futuri.

Commenti