sabato 27 aprile 2019

RECENSIONE: "FINZIONI DI POESIA" di Giorgio Montanari





Buongiorno e buon sabato Amici Lettori.
Eccoci qui oggi a presentarvi la raccolta di poesie di Giorgio Montanari "Finzioni di poesie".

Come ormai ben sapete, Amici Lettori, le poesie non sono il mio forte così come il genere horror. Mi trovo sempre in difficoltà quando un autore di questi due generi letterari mi chiede un parere ma cerco sempre di essere disponibile e di uscire dalla mia comfort zone. Oggi, quindi, vi parlerò del libro di Giorgio Montanari “Finzioni di poesie”.


I temi affrontati dall’autore in queste sue poesie sono diversi e riguardano l’amore, la vita ma anche la parte più dolorosa del ciclo della vita, ossia la morte.


Le poesie sono racconti personali dell’autore ma in cui il lettore può rispecchiarsi facilmente e può leggere nei versi il significato che più sente affine a sé. 

Non sono tutte poesie scritte in rima, la maggior parte sono libere ma tutte riescono a far riflettere e sono lì pronte a “urlarti” qualcosa.

VOTO:

A cura di

Nessun commento:

Posta un commento