INTERVISTA ALL'AUTORE #26: "ROSSANA LOZZIO"



Rieccoci con la rubrica "Intervista all'Autore".
Ospite di oggi è l'autrice Rossana Lozzio che si racconta attraverso la nostra intervista.




Chi è Rossana Lozzio? Raccontaci qualcosa su di te
Rossana Lozzio è ormai Roxie per la maggior parte delle persone che la conoscono 😊
Sono una donna che ama poche cose: la musica, di qualsiasi genere, purché mi trasmetta emozioni, il mare, che purtroppo vedo di rado, i miei cani e gli animali in genere e che ha una passione sfrenata per tutto ciò che è correlato alla scrittura!

Come è nata la tua passione per la lettura? E quella per la scrittura?
Entrambe da ragazzina… sui banchi di scuola ero quasi sempre la sola a scoppiare di gioia quando si facevano temi e compiti in classe!

Quanto tempo dedichi alla scrittura durante il giorno?
Tutto il tempo possibile ma devo essere davvero ispirata. Non scrivo per passare il tempo ma con la passione che mi stimola da sempre.

Quando scrivi solitamente preferisci il silenzio assoluto o ascolti della musica?
Dipende da ciò che sto scrivendo e da quanta concentrazione mi richieda. Comunque, la musica non mi dà mai noia, la ascolto spesso in sottofondo mentre scrivo.

I tuoi romanzi hanno delle colonne sonore?
Alcuni sì, soprattutto quelli che fanno parte delle Serie con più volumi ma comunque, il tema “musica” nelle mie storie non è quasi mai assente!

Qual è il tuo autore e il tuo libro preferito?
Il mio libro è sicuramente “Io uccido” e questo mi lega indissolubilmente anche al suo autore ma cerco di leggere un po’ di tutto, non ho un vero e proprio scrittore del cuore.

Se potessi cambiare qualcosa della storia ormai pubblicata, lo faresti? Se sì, perché? (Raccontacelo nei limiti dello spoiler)
No, perché credo che quando decido di pubblicare significa che sono pienamente soddisfatta della trama (finale compreso) e quindi è giusto che la creatura voli via dal nido, senza rimpianti.

Ti sei ispirato a qualcuno per la descrizione fisica/caratteriale del tuo/dei tuoi personaggio/i?
Mi ispiro sempre a personaggi famosi (tranne qualche piccola eccezione) che sono quelli che mi colpiscono per i loro tratti fisici o caratteriali e che considero vere e proprie muse.

Che consiglio daresti a chi vorrebbe pubblicare il suo primo libro?
Di non sottovalutare nulla e di tentare tutte le strade possibili, se in cerca di editore, controllando bene i contratti e come lavorano; direi altrettanto a chi desidera autopubblicarsi: creare una buona cover e cercare di editare il testo con scrupolosità, così come di scrivere una discreta quarta di copertina. Dato il numero massiccio di libri in commercio, fa sicuramente la differenza.

È il momento dello “Spot Time”. Perché i lettori dovrebbero acquistare questo romanzo? 
Il mio ultimo romanzo, fresco di pubblicazione, è nato come una duologia - “Dream Radio” - ma ho scelto di pubblicarlo in un unico volume, con il titolo di “Nel pianto e nell’incanto”, suddividendone la storia in due parti.
Perché i lettori dovrebbero acquistarlo? Per ottenere due libri in una sola volta, risparmiando anche economicamente 😉 e poi perché i personaggi sono tutti interessanti: alcuni sopra le righe, altri decisamente innamorati dell’amore e a ognuno di loro ho dedicato una piccola trama all’interno della trama generale.

Ringraziamo Rosanna Lozzio per aver deciso di partecipare alla nostra intervista e le facciamo un grande in bocca al lupo per tutti i suoi progetti futuri

Commenti

Posta un commento